Blitz quotidiano
powered by aruba

Meduna, ragazzino cade in un canale: trascinato via dalla corrente

TREVISO – Un ragazzino di 14 anni stava giocando con degli amici sulle rive del canale Malgher, a Meduna, quando è caduto in acqua ed è stato trascinato via dalla corrente. Il ragazzino, di origine macedone e residente a Pravisdomini, in provincia di Pordenone, è scivolato in una cascatella. Il suo corpo ormai privo di vita è stato ritrovato la sera del 29 giugno a valle e sono stati inutili i soccorsi richiesti dagli amici.

La tragedia si è consumata a Meduna di Livenza, in provincia di Treviso, e Il Gazzettino scrive che dopo essere scivolato gli amici hanno cercato aiuto in strada, fermando un’auto di passaggio che ha dato l’allarme:

“Il giovane di origine macedone e residente a Pravisdomini (Pordenone) stava giocando con un gruppo di amici della frazione di Barco quando, per cause ancora da accertare, è finito nelle acque del canale, che lo hanno trascinato via. Il ragazzo – di cui non si conoscono ancora le generalità – è scivolato vicino a una cascatella e il corpo in serata è stato ritrovato più a valle, privo di vita. Gli amici, arrivati in zona con la bici,dopo l’incidente sono saliti sulla strada principale e hanno fermato un’auto di passaggio. Sarebbe stato l’automobilista a chiamare i soccorsi. Le ricerche, iniziate poco dopo le 17, sono state supportate dai sommozzatori dei vigili del fuoco e dall’elicottero dei pompieri di Venezia”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'