Cronaca Italia

Messina di nuovo senz’acqua: guasto in condotta idrica

L'emergenza acqua a Messina nel novembre scorso

L’emergenza acqua a Messina nel novembre scorso

MESSINA – Messina di nuovo senz’acqua, ma il problema questa volta dovrebbe risolversi in poche ore. A comunicarlo è il direttore dell’Amam, azienda meridionale acque di Messina, Luigi La Rosa. Il danno si è verificato anche questa volta nella condotta di Fiumefreddo ed è avvenuto a Forza d’Agrò, per una rottura del tubo e una conseguente perdita idrica proveniente da un muro di sostegno dell’acquedotto.

Entro lunedì dovrebbero essere ultimati i lavori, martedì il ritorno alla normale erogazione. Alcune zone di Messina qualche settimana fa per un’altra rottura sempre della stessa condotta sono rimaste 20 giorni senz’acqua.

A metà novembre era terminata la posa dei tubi a Fiumefreddo e l’acquedotto era rientrato a pieno regime. Si era così conclusa, dopo 3 settimane, l’emergenza idrica sullo Stretto iniziata il 23 ottobre. Una soluzione comunque tampone. La vera causa dell’emergenza messinese è tutta da affrontare: “Una conduttura obsoleta, inadeguata alla città”, così l’aveva definita Fabrizio Curcio, capo della protezione civile. “Questa è la soluzione emergenziale, questo prevede la nostra competenza, per il rinnovamento del sistema idrico messinese si dovrà procedere per via ordinaria”, ha spiegato, invece, il commissario Calogero Foti.

To Top