Cronaca Italia

Mestre, autovelox rimettono in riga automobilisti: calano anche le multe

Mestre, autovelox rimettono in riga automobilisti: calano anche le multe

Mestre, autovelox rimettono in riga automobilisti: calano anche le multe

VENEZIA – Niente più multe a Mestre: i nuovi autovelox installati all’entrata del Ponte delle Libertà e sulla regionale tra San Giuliano e la tangenziale hanno rimesso gli automobilisti in riga e quasi tutti rispettano ormai i limiti di velocità.

A dare i numeri al quotidiano La Nuova di Venezia e di Mestre è il Comandante dei vigili, Marco Agostini:

“Nella fase di pre-esercizio, cioè con gli autovelox accesi ma ancora senza sanzioni, ci siano accorti che la percentuale degli automobilisti che non rispettano i limiti è scesa dal 90% circa al 5%. Questo vuole dire che, sul fronte della prevenzione, gli autovelox funzionano perché quando gli automobilisti sanno che ci sono rispettano i limiti di velocità”.

Nessun dato invece sulle multe elevate nelle ultime settimane ai danni di quel 5% di automobilisti che continua a sfrecciare noncurante dell’occhio elettronico. L’ultimo dato risale a fine aprile, quando furono oltre 1.300 le multe agli automobilisti che sfrecciavano anche a 130 km orari.

Intanto la Nuova mette in guardia anche dagli altri dispositivi installati. Ecco la mappa:

Due autovelox si trovano, verso Venezia, prima del Ponte della Libertà, uno sotto il cavalcavia di via Torino e l’altro prima dell’ingresso in via Pacinotti (con limite di 70 chilometri all’ora). Per i tre autovelox sulla regionale 14 – nei due sensi di marcia dei tunnel di via Martiri della Libertà, tra San Giuliano e Treviso e il terzo dopo il cavalcavia oltre via Pasqualigo, verso la rotatoria del Terraglio – il limite è di 90. Per quanto riguarda infine l’ autovelox di competenza della Città Metropolitana, lungo la camionabile per Spinea, il limite è di 70 chilometri orari.

To Top