Blitz quotidiano
powered by aruba

Meteo, domenica di sole e caldo. Poi arriva Morgana, freddo e pioggia su tutta Italia

ROMA – Domenica di caldo torrido. Utilizzatela, se potete, per prendere il sole. Potrebbe essere l’ultimo della stagione. Da lunedì 5 settembre, infatti, sull’Italia arriva Morgana un ciclone  che, già da domenica sera sul Nord Est, e poi a scendere verso il resto di Italia, porterà pioggia ovunque e una forte discesa delle temperature.

Tra lunedì  e mercoledì piogge intense, temporali, grandinate colpiranno numerose regioni, a cominciare  da Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, qui con piogge a carattere di nubifragio. Su queste regioni e al Sud le condizioni meteo si manterranno particolarmente instabili anche nel corso della giornate di martedì e mercoledì. Le regioni nord-occidentali saranno parzialmente protette dall’anticiclone, saranno tuttavia possibili fenomeni instabili con temporali isolati lungo i rilievi alpini. Contestualmente assisteremo a un generale calo delle temperature, fino a 5° in meno a Bologna e 5-7° in meno nelle altre città; al Nord il calo sarà maggiormente avvertibile al mattino e alla sera, quando le temperature minime potranno raggiungere i 15°, come a Milano e Torino. A Roma, per una generale rinfrescata dovremo attendere mercoledì 7, quando i valori minimi potranno scendere fino a 15°.

Le previsioni di 3bmeteo:

i sarà una generale rinfrescata nel corso della nuova settimana, che interesserà soprattutto le regioni adriatiche ma non solo. Una perturbazione in arrivo dall’Europa centrale spazzerà via caldo e afa, determinando repentini cali termici in particolare sul medio-alto Adriatico. Valori giù anche di 5/10°C nel corso di lunedì su Marche, Romagna, Veneto e Friuli VG, poi da martedì anche sul resto del Centro, per la formazione di una circolazione depressionaria tra Adriatico e Balcani, in movimento verso il Sud Italia.

L’abbassamento delle temperature investirà dapprima l’Adriatico, poi l’Appennino centrale e le Tirreniche, a seguire anche parte del Sud. Continuerà invece a fare caldo al Nordovest e sulle Isole Maggiori, seppur con aria decisamente più respirabile.

Nel corso della nuova settimana le massime potranno non andare oltre i 22/24°C su Marche, Abruzzo e Umbria, poi anche su Molise, alta Puglia, interne toscane, Lazio e Campania interna. Valori fino a 30/31°C invece al Nordovest; da metà settimana tornerà a far caldo anche sulla Valpadana orientale. Ulteriori dettagli consultando le mappe termiche.