Cronaca Italia

Meteo weekend 11-13 agosto: temporali e fresco al nord, ma ancora caldo al sud

Meteo weekend 11-13 agosto: temporali e fresco al nord, ma ancora caldo al sud

Meteo weekend 11-13 agosto: temporali e fresco al nord, ma ancora caldo al sud

ROMA – Il maltempo è arrivato al nord Italia e rimarrà per tutto il weekend del 12 e 13 agosto. Le previsioni meteo indicano che da venerdì le piogge e i forti temporali inizieranno a spostarsi verso il centro, mentre al sud l’anticiclone africano indietreggia, ma non va via: temperature in diminuzione tra sabato e domenica, ma regnano comunque il caldo e il sole.

Manuel Mazzoleni sul sito 3bmeteo.com scrive che l’anticiclone africano si sta sgonfiando e lascerà spazio ad un clima meno caldo, con le temperature in abbassamento:

 

“VENERDÌ ANCORA MOVIMENTATO AL CENTRO NORD- il nucleo più fresco in quota in giornata tenderà ad attraversare la Val Padana occidentale rinnovando tempo instabile in molte parte del Nord. Rovesci e temporali sono così attesi in giornata un po’ su tutto l’arco alpino e prealpino, localmente anche intesi sul comparto centro orientale. Fenomeni più localizzati interesseranno anche la Val Padana, la Liguria, la Toscana e la dorsale settentrionale. Solo verso fine giornata la situazione migliorerà al Nordovest e su parte del Nordest mentre i fenomeni si concentreranno tra Toscana, Umbria, medio-alto Lazio e Marche. Per contro al Sud ancora sole prevalente e temperature localmente di 36/38°C.

METEO WEEKEND- Il vortice transiterà sabato sulle regioni centrali portando fenomeni inizialmente tra interne toscane, Umbria e Marche in marcia verso Lazio, specie interne, Umbria e Molise. Locali fenomeni coinvolgeranno anche Campania, alta Calabria e basso versante Adriatico. Domenica invece asciutta e perlopiù soleggiata, salvo annuvolamenti sui settori alpini e prealpini.

TEMPERATURE- In calo oggi al Centro Nord e in maniera sensibile domani al Sud dove si perderanno localmente oltre 10°C. Nella giornata di domenica non si andrà oltre i 28-32°C, anche meno sulle Adriatiche e all’estremo Nordest”.

To Top