Blitz quotidiano
powered by aruba

Michele Cagnin morto a Scorzè: scooter contro auto

SCORZE’ – Si è scontrato con la sua moto contro un’auto. Michele Cagnin, 26enne di Piombino Dese (Padova) ha perso così la vita a Cappella di Scorzè (in provincia di Venezia). Fatale il lungo rettilineo di via Moglianese, la provinciale che collega Mogliano (Treviso) a Scorzè. E proprio dalla città trevigiana Cagnin stava facendo ritorno.

Il Mattino di Padova racconta l’incidente:

La tragedia si è consumata qualche minuto dopo le 11; M.Z. stava uscendo dal parcheggio di una casa dove si vendono frutta e verdura, all’altezza di via Leopardi. Aveva fatto la spesa, come tante altre volte gli era capitato. Stavolta è stato diverso. Da una prima ricostruzione, si era rimesso in auto per far ritorno a casa e, oltrepassata la pista ciclabile, ha iniziato la manovra di svolta a sinistra su via Moglianese, verso Gardigiano, non accorgendosi che dalla quella direzione arrivava proprio il 26enne.

Il giovane ha provato a frenare – sull’asfalto i segni sono evidenti – ma ha perso il controllo della Yamaha ed è finito contro la parte anteriore sinistra della vettura. Il corpo e lo scooter si trovavano a accanto alla ruota sinistra della Fiat Marea Weekend. Saranno, comunque, le indagini degli inquirenti a stabilire l’esatta dinamica. Il botto è stato tremendo e ha attirato l’attenzione dei residenti, dei clienti dei negozi posto distanti, dei fedeli in entrata e uscita dal vicino cimitero.

Alcuni di loro si sono precipitati sul punto dell’incidente per accertarsi delle condizioni del ragazzo, capendo la gravità del momento. Quando i primi soccorritori sono giunti sul posto, Cagnin ancora respirava; nel frattempo sono arrivati anche l’elisoccorso, l’automedica, l’ambulanza, i vigili del fuoco e i militari dell’Arma. I sanitari hanno provato a salvargli la vita ma nonostante i tentativi di rianimarlo, il giovane è deceduto pochi istanti dopo l’impatto. Infatti sono risultati troppo gravi i traumi riportati nell’urto. Tutto è stato inutile.