Cronaca Italia

Migrante mendica in strada, Prefettura gli revoca l’asilo

Migrante mendica in strada, Prefettura gli revoca l'asilo
Migrante mendica in strada, Prefettura gli revoca l'asilo

Foto Ansa

ALASSIO (SAVONA) – La Prefettura di Savona ha revocato le misure di accoglienza ad un nigeriano di 21 anni richiedente asilo, perché sorpreso a mendicare nel comune di Alassio, dove dal 2013 vige un’ordinanza che proibisce l’accattonaggio.

Il giovane, ospite di una cooperativa, è stato sanzionato dalla polizia municipale e segnalato alla Prefettura: “Quest’ultima – annuncia il sindaco Enzo Canepa – ha ritenuto di disporre la revoca delle misure di accoglienza, come conseguenza del comportamento da lui messo in atto, che evidenzia una mancanza di volontà a integrarsi e a rispettare le leggi”.

Sul caso è intervenuta la vicepresidente leghista della Regione Liguria Sonia Viale. “È inammissibile l’accattonaggio da parte dei richiedenti asilo. Bene ha fatto la Prefettura ad aver fatto rispettare il principio che un richiedente asilo che mendica non vuole integrarsi. Ora aspettiamoci le proteste dei solidali a spese nostre, loro sì colpevoli di creare allarme sociale ed ostilità”.

To Top