Blitz quotidiano
powered by aruba

Migranti: soldati a Bari e Taranto per emergenza

BARI – Migranti: soldati a Bari e Taranto per emergenzaAngelino Alfano, al termine di una conferenza con i prefetti delle province pugliesi e con le autorità di pubblica sicurezza, in cui è stata presa in esame la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica e le azioni di prevenzione e contrasto alla criminalità organizzata, è stato molto chiaro: “Cinquanta militari dell’esercito saranno assegnati alla provincia di Bari e arriveranno domani mattina. Altri cinquanta militari sono stati destinati a Taranto e sono presenti già da oggi (1 marzo, ndr)”.

Annunciando i cento militari inviati a Taranto e a Bari, Alfano ha ricordato che “allo stato in Puglia vi è una presenza molto significativa delle forze dell’ordine, ben 15.209 unità”, oltre ad “un contingente di 300 militari delle forze armate già impegnato nella regione”.

La decisione, presa a fronte dell’allarme terrorismo in Puglia, certifica l’innalzamento della soglia di attenzione a est. A far paura non sono più soltanto le coste africane, ma anche il Canale d’Otranto, l’Albania, ormai nuova presunta frontiera dei foreign fighters. A preoccupare la crisi siriana. Se la Turchia dovesse chiudere le frontiere, una nuova ondata di profughi dal paese in preda alla guerra civile si riverserebbe sul territorio pugliese.