Cronaca Italia

Milano, agguato in strada: colpito alla testa con una mattonella da un vicino. E’ grave

Milano, agguato in strada: colpito alla testa con una mattonella da un vicino. E' grave

Milano, agguato in strada: colpito alla testa con una mattonella da un vicino. E’ grave

MILANO – Agguato in strada in pieno giorno a Milano. Un uomo italiano di 62 anni è ricoverato in gravi condizioni dopo essere stato colpito con una mattonella alla testa da un giovane nordafricano: è accaduto la mattina di mercoledì 16 agosto verso le 10:45 in via della Chiesa Rossa all’angolo con via De Sanctis, a fianco al Naviglio Pavese, quartiere Stadera.

Lo straniero è stato fermato dopo un tentativo di fuga dai carabinieri, che stanno ricostruendo l’accaduto. Il ferito è stato trasportato al Policlinico “in condizioni molto gravi”.

L’italiano e il nordafricano abitano nello stesso stabile popolare in via Palmieri, poco distante dal luogo dell’aggressione: dai primi accertamenti pare abbiamo iniziato a litigare per motivi di poco conto. I militari sul posto stanno cercando di capire cosa abbia scatenato il comportamento dell’extracomunitario.

Secondo quanto scrive Cesare Giuzzi sul Corriere della Sera, si sarebbe trattato di un vero e proprio agguato: la vittima era uscita di casa per andare in farmacia quando, all’improvviso, l’aggressore, che si era appostato tra delle auto parcheggiate, lo ha colpito con una mattonella da giardino, provocandogli lo sfondamento del cranio.

All’aggressione avrebbero assistito diversi testimoni, tra cui i clienti di un bar che si trova proprio all’angolo tra le due vie. Il giovane marocchino è noto nel quartiere perché spesso ubriaco, e considerato un “balordo”. Nei giorni scorsi, hanno raccontato i residenti al Corriere della Sera, aveva aggredito senza motivo altre persone, ma non con questa violenza.

 

To Top