Cronaca Italia

Milano, boom di richieste per porto d’armi ma reati calano

Milano, boom di richieste per porto d'armi ma reati calano

Milano, boom di richieste per porto d’armi ma reati calano

MILANO – Diminuiscono i reati ma aumentano le richieste di porto d’armi a Milano. E’ quanto emerge leggendo i dati della questura a due giorni dal 165mo anniversario della fondazione della Polizia e che secondo il questore Marcello Cardona potrebbe essere conseguenza di una errata percezione sulla sicurezza, che non rispecchia i numeri positivi.

“Da quando sono arrivato, non ho mai smesso di firmare dinieghi“, ha detto il questore riferendosi al numero crescente di richieste per ottenere un’arma e all’altrettanto crescente stretta per il rilascio.

2x1000 PD

Le licenze di porto d’armi per uso di caccia o sportivo (rilasciate o rinnovate) passano infatti dai 6.120 del 2015 ai 5.983 del 2016; i dinieghi e le revoche dai 271 a 606; il nulla osta per l’acquisto di armi dai 105 ai 79.

Durante l’incontro con la stampa, il questore ha ripetuto più volte che uno dei principali impegni del suo mandato sarà quello di cambiare la percezione della sicurezza nei cittadini, “un lavoro complesso che richiede la partecipazione di tutte le parti e che deve essere concreto e quotidiano”.

To Top