Blitz quotidiano
powered by aruba

Milano, case di lusso a prezzi stracciati: truffa da 2mln €

MILANO – Vendevano case di lusso a prezzi stracciati, approfittando della buona fede dei proprietari, nei quartieri centrali di Milano. I carabinieri hanno arrestato 8 persone la mattina del 20 maggio con le accuse a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, al falso, alla sostituzione di persona ed all’impiego di denaro di provenienza illecita. Nel mirino della Procura sono finite 17 compravendite fittizie di immobili per una truffa da 2 milioni di euro.

Gli indagati a cui sono state notificate le ordinanze di custodia cautelare erano  particolarmente abili e conoscitori del mercato immobiliare di Milano. In questo modo approfittavano della buona fede dei proprietari, avvicinandoli e proponendogli un portafoglio clienti di facoltosi stranieri interessati all’acquisto delle loro case, portafoglio che però era inesistenti.

Inoltre ingannavano i compratori presentandosi come i proprietari, di cui utilizzavano le generalità copiandole su documenti d’identità clonati. L’esca, infine, era la proposta di vendita che si attestava su cifre notevolmente inferiori rispetto al reale valore degli appartamenti. Gli indagati, molto circospetti e prudenti, una volta giunti al compromesso sparivano dalla circolazione con le cospicue caparre, che utilizzavano per acquistare lingotti d’oro in Svizzera.