Cronaca Italia

Milano, colf trovata morta in casa: almeno 5 ferite da coltello sul corpo

Milano, colf trovata morta in casa: almeno 5 ferite da coltello sul corpo

Milano, colf trovata morta in casa: almeno 5 ferite da coltello sul corpo

MILANO – Una colf di 35 anni è stata trovata priva di vita nell’appartamento dove lavorava a Milano. Sul suo corpo i segni di almeno 5 profonde ferite da arma da taglio e il giallo si infittisce nella casa di viale Coni Zugna. Il corpo è stato trovato dalla proprietaria della casa, una donna italiana di 44 anni, che alle 22.15 della sera di domenica 9 luglio ha trovato la sua colf morta e riversa in una pozza di sangue. La casa era in ordine e al momento nessuna pista è esclusa dagli inquirenti, nemmeno quella di un suicidio, anche se non sono stati trovati elementi come lettere o messaggi d’addio che possano spiegare l’eventuale gesto.

Il Corriere della Sera nell’edizione di Milano scrive che il giallo si  infittisce. La colf, una donna di origine romena, viveva da poco nella casa dove la proprietaria vive da sola e ospita i figli avuti dall’ex marito:

“La proprietaria ha detto di aver sentito la colf l’ultima volta sabato, al telefono. Sulla porta non sono stati trovati segni di effrazione, dai locali non manca nulla, anche la borsa e il cellulare della vittima sono stati trovati intatti. Sotto il cadavere la Squadra Mobile ha trovato il coltello utilizzato per effettuare le ferite: è un coltello da cucina e potrebbe appartenere alla casa. Il medico legale non ha ancora determinato l’ora del decesso e si attende l’esito dell’autopsia perché le ferite sono al momento compatibili sia con un atto di autolesionismo sia con un omicidio. Si sta indagando sul passato della romena che era regolare e incensurata. Non sono stati trovati suoi messaggi significativi. Del caso si occupa il pm Eugenio Fusco”.

San raffaele
To Top