Cronaca Italia

Milano, dimentica la figlia in auto e va al lavoro. Bimba salvata da un passante

Milano, dimentica la figlia in auto e va al lavoro. Bimba salvata da un passante

Milano, dimentica la figlia in auto e va al lavoro. Bimba salvata da un passante

MILANO – Dimentica la bimba in auto e va al lavoro. Ma per fortuna il pianto disperato della piccola, di un anno appena, è stato sentito da un passante che si è fermato, ha guardato cosa succedeva e ha subito chiamato la polizia. E così la piccola è stata salvata prima che accadesse anche a lei quel che è successo ad altri bimbi dimenticati in auto, sul seggiolino posizionato sui sedili posteriori: morire di caldo in una trappola infernale che raggiunge temperature altissime, anche 60 gradi.

La tragedia è stata sfiorata a Milano. La mamma della piccola, come tutte le mattine, aveva lasciato l’auto nel parcheggio di Bisceglie per prendere la metropolitana che l’avrebbe portata al lavoro in centro.

Intorno alle 10:30, però, un passante ha sentito un pianto provenire da quell’auto. Ha guardato e ha visto la bimba. Subito avvertito la polizia. Gli agenti hanno spaccato un finestrino per tirare fuori la piccola dalla macchina, e poi l’hanno portata in ospedale. Non è in pericolo di vita ma ha subito un forte choc. Sarebbe rimasta chiusa in macchina per un’ora circa. La madre, una donna di 38 anni, adesso dovrà essere sottoposta ad alcuni accertamenti psichiatrici.

To Top