Blitz quotidiano
powered by aruba

Milano. Donna lancia figlie da finestra, salvate da vigili

MILANO – Una donna di circa 30 anni, di origine egiziana, nella tarda serata del 12 maggio ha lanciato le due figlie dalla finestra del suo appartamento al terzo piano in via Giambellino 130, a Milano. Le due bimbe, di tre anni e 6 mesi, sono state salvate dai Vigili del Fuoco che avevano steso in tempo il telo nel cortile della casa.

La madre è stata arrestata e poi ricoverata nel reparto psichiatrico dell’ospedale San Carlo, mentre entrambe le bimbe sono state visitate subito dai sanitari del 118 che non hanno rilevato traumi e poi portate per accertamenti al San Paolo.
La Polizia è stata avvisata attorno alle 23.45 dai vicini di casa, che hanno visto la donna fuori di sé mentre iniziava a lanciare oggetti dalla finestra del suo appartamento, in un condominio nella periferia sud ovest della città.

Gli agenti hanno allertato subito i vigili del fuoco che sono arrivati in pochi minuti e sono riusciti a stendere il telo in tempo. La donna si è infatti barricata in casa e, dopo vestiti e altri oggetti, ha preso le sue due bambine e le ha gettate dalla finestra, ma i pompieri sono riusciti a salvarle. Il personale del 118 le ha subito visitate, entrambe erano solo molto spaventate ma non avevano alcun trauma.