Cronaca Italia

Milano, trovato mummificato in casa. Morto da 9 mesi: viveva da eremita

Milano, trovato mummificato in casa. Morto da 9 mesi: viveva da eremita

Milano, trovato mummificato in casa. Morto da 9 mesi: viveva da eremita

MILANO – Un odore terribile aleggiava da diverso tempo in quel palazzo di via Benedetto Cacciatori 1, a Milano, nel quartiere Baggio. Al punto che l’amministratore del condominio si è visto costretto ad allertare le forze dell’ordine. E’ così che si è scoperto che Giuseppe, 58 anni, era morto. Lo hanno trovato mummificato nel suo letto, era sotto le coperte con indosso abiti invernali. Segno che il decesso è avvenuto mesi fa. Sono stati i familiari a spiegare alla polizia di non avere più notizie del parente da dicembre.

Giuseppe si era ritirato a fare una vita da eremita, senza telefono, né luce, né gas. Spesso si allontanava da Milano anche per periodi lunghi senza dirlo a nessuno. E così anche questa volta nessuno è mai andato a cercarlo. È stato il custode, mercoledì mattina, ad avvertire il fratello del 58enne del cattivo odore proveniente dall’abitazione.

I Vigili del fuoco hanno dovuto forzare la porta, chiusa dall’interno. Anche le finestre erano sigillate, nessun segno di effrazione e l’appartamento era perfettamente in ordine. Solo il cadavere dell’uomo, in avanzato stato di decomposizione. L’abbigliamento lascia ipotizzare che l’uomo sia morto proprio a Natale, quando ha detto alla famiglia di voler vivere in solitudine.

Sotto la coltre di vestiti è rimasto poco più di uno scheletro: addosso aveva una felpa, un giubbotto e molte coperte. L’unico modo per riconoscerlo è stato un particolare fornito dal fratello: Giuseppe aveva i capelli lunghi tipo rasta e portava la barba lunga.

 

To Top