Blitz quotidiano
powered by aruba

Milano, immigrati occupano case abusivamente e insultano: “Italiani siete m…”

MILANO – Gli immigrati hanno occupato abusivamente le case popolari nella zona di San Siro, a Milano, e poi hanno insultato gli agenti di polizia arrivati sul posto per evitare l’illecito. “Italiani di merda“: così due donne gene che avevano occupato abusivamente un appartamento hanno apostrofato gli agenti, che le hanno denunciate per vilipendio.

Il sito di Milano Today scrive che dalla mezzanotte del 21 settembre sono state almeno tre le case occupate da immigrati e che per gli ispettori dell’Aler, che devono sgomberare degli inquilini abusivi gli appartamenti insieme ad un assistente sociale in caso di presenza di minori, il lavoro è sempre più difficile.

Ci sono casi, come quello della donna originaria del Marocco di 26 anni che ha occupato l’appartamento in via Abbiati insieme al figlio di pochi mesi, in cui gli immigrati restano in casa:

“E’ invece uscita spontaneamente una egiziana di 20 anni che – nella stessa nottata, intorno all’una e mezza – aveva occupato un alloggio in via Tracia. Anche qui l’intervento degli assistenti sociali e degli ispettori Aler. Infine, sventata l’occupazione di un appartamento di via Morgantini da parte di una donna di 66 anni e della figlia di 34 anni, entrambe di nazionalità gena. Le due donne sono però state denunciate per vilipendio dalla polizia, intervenuta sul posto, perché alla presenza degli agenti e dell’ispettore di Aler hanno iniziato ad inveire e urlare epiteti ingiuriosi nei confronti dell’Italia e degli italiani”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'