Cronaca Italia

Milano, italiano accoltella marocchino dopo lite di vicinato: arrestato

Milano, italiano accoltella marocchino dopo lite di vicinato: arrestato

Milano, italiano accoltella marocchino dopo lite di vicinato: arrestato

MILANO – Un italiano di 60 anni è stato arrestato per il tentato omicidio di un marocchino di 39 anni al quale ha sferrato una coltellata all’addome nel corso di una lite avvenuta nel cortile di un ristorante abbandonato a Gaggiano (Milano).

Lo straniero è stato trasportato d’urgenza e operato alla clinica Humanitas di Rozzano, dove i medici hanno detto che si è salvato per miracolo. La coltellata, infatti, ha mancato di pochi millimetri l’intestino. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita.

L’episodio è avvenuto attorno alle 16 sulla strada Nuova Vigevanese 494, nel cortile di un ristorante ormai in disuso che in passato ha accolto grandi personalità della politica e dello spettacolo. L’italiano, incensurato, ha allestito un’officina amatoriale nello spazio ora abbandonato. A pochi metri vive il marocchino, senza contratto ma accettato dai proprietari, il quale aveva discusso molte volte con il 60enne per futili motivi.

Ai carabinieri di Abbiategrasso il 60enne ha raccontato di temere per la propria incolumità e così oggi è andato in officina portando con sé un coltello. Per l’ennesima volta ha discusso con il marocchino, irregolare e con precedenti per droga.

La lite verbale è diventata uno scontro fisico e “per non soccombere” (così ha spiegato ai militari) ha sferrato la coltellata all’addome. Lo straniero si è accasciato mentre l’italiano ha chiamato i soccorsi. E’ stato arrestato per tentato omicidio e porto abusivo di arma.

To Top