Cronaca Italia

Milano. Parcheggia la Ferrari e aggredisce il padre del disabile: “Me ne frego di te”

Milano. Parcheggia la Ferrari e aggredisce il padre del disabile: "Me ne frego di te"

Milano. Parcheggia la Ferrari e aggredisce il padre del disabile: “Me ne frego di te”

ROMA – Milano. Parcheggia la Ferrari e aggredisce il padre del disabile: “Me ne frego di te”. Il padre di un disabile è stato aggredito, a Milano, dal conducente di una Ferrari a cui aveva chiesto di spostare il mezzo dal parcheggio dedicato perché doveva scaricare il figlio, portatore di handicap. Ha ricevuto urla e spintoni, e alla scena, in via Montenapoleone, nel cosiddetto Quadrilatero della Moda, ha assistito molta gente.

Un caso di miserabile arroganza, quello avvenuto sabato alle 18 e riportato dal Corriere della Sera: l’uomo, prima di sgommare via col suo bolide,  avrebbe proferito la frase “Io me ne frego di te e della polizia”. La polizia è giunta poco dopo, la targa della FF Coupé è stata annotata, una targa svizzera intestata a un tizio finito negli elenchi dei Panama Papers, quei facoltosi manager e ricconi che occultano i capitali nei paradisi fiscali.

Padre e figlio sono rimasti scioccati: il primo per una reazione tanto veemente quanto ingiustificata (gli aveva solo chiesto di farsi in là un paio di metri, in un posto che legge e civiltà hanno riservato ai portatori di handicap), il figlio perché si è spaventato a morte vedendo dalla macchina suo padre insultato e strattonato da un energumeno malvagio ed insensibile.

Tocca constatare che succede, sempre più spesso. Pochi giorni fa un altro idiota spese tempo ed energie per scrivere un messaggio di questo tenore: “A te handicappato che ieri hai chiamato i vigili per non fare due metri in più vorrei dirti questo: a me 60 euro non cambiano nulla, ma tu rimani sempre un povero handicappato”.

 

To Top