Blitz quotidiano
powered by aruba

Milano, far west albanese: auto crivellata di colpi e ribaltata, 2 morti

MILANO – Un’auto ribaltata, crivellata di colpi. Dentro due corpi, due cadaveri. Siamo a Canegrate, in provincia di Milano, dove gli abitanti nella notte tra giovedì e venerdì hanno assistito a scene da far west. Un regolamento di conti, molto probabilmente. Non un tragico incidente stradale, come invece era apparso in un primo momento. Le vittime sono due fratelli albanesi, Agron Lleshaj di ventisette anni e Alban Lleshaj di ventiquattro, residenti a Parabiago (Milano)

Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Legnano, diretti dal Pm Luca Pisciotta della Procura di Busto Arsizio. Una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti vede le due vittime inseguite da un’altra vettura e uccisi durante il tentativo di fuga.

Sconvolti i residenti della palazzina sotto la quale l’auto dei due giovani si è ribaltata, crivellata di colpi “ho sentito un botto tremendo e mi sono affacciato – racconta un uomo – e ho visto l’auto di mia madre spostata in mezzo alla strada”. Pensando che qualcuno la stesse rubando, l’uomo è sceso in strada “ho visto una macchina su un fianco, un giovane gridava chiedendo aiuto, mi sembra avesse un foro di proiettile sul collo ma poi si è accasciato – prosegue – poi con altri vicini abbiamo tentato di sollevare la macchina perché un secondo giovane era schiacciato sotto, ma non ci siamo riusciti”.