Blitz quotidiano
powered by aruba

Milano: urta tram mentre parla al cellulare. Rischia morte

MILANO – Parlava al telefono e non si è accorta di un tram, ci ha urtato contro ed è caduta sbattendo la testa. Ora è ricoverata in gravi condizioni e rischierebbe anche di morire. Una ragazza di 26 anni è stata trasportata in gravi condizioni in ospedale a causa di traumi alla testa procurati per una caduta dopo aver urtato un tram in transito in piazza Duca D’Aosta, nel piazzale antistante la stazione Centrale di Milano. L’incidente è avvenuto attorno alle 12 del 4 aprile.

È stata accompagnata d’urgenza al Niguarda e secondo quanto comunicato dal 118 sarebbe in pericolo di vita. La ragazza parlava al telefono sul marciapiede dando le spalle al mezzo che arrivava da via Vitruvio quando si sarebbe spostata sporgendosi verso la strada urtando il tram che stava sopraggiungendo. È quindi caduta battendo la testa sull’asfalto e riportando gravi traumi al cranio. Ulteriori accertamenti sono in corso da parte della polizia locale.

Racconta il Giorno:

Sul marciapiede centrale intanto la ragazza stava parlando al cellulare dando le spalle al mezzo che nel frattempo stava transitando. Secondo le prime ricostruzioni di alcuni testimoni, la ragazza si sarebbe spostata sporgendosi verso la strada urtando il tram che stava sopraggiungendo, ed è caduta procurandosi altre ferite. Non si è quindi trattato di un investimento. Il 118 è intervenuto con una ambulanza e un’automedica trasportando la giovane presumibilmente dell’est Europa all’ospedale Niguarda con gravi lesioni alla testa. Le sue condizioni cliniche sono critiche, potrebbe subire nelle prossime ore una operazione. Non ci sono altri feriti.


TAG: ,