Cronaca Italia

Milano violenta, rissa in un bar: 18enne ammazzato con un colpo di cacciavite al cuore

Milano violenta, rissa in un bar: 18enne ammazzato con un colpo di cacciavite al cuore

Milano violenta, rissa in un bar: 18enne ammazzato con un colpo di cacciavite al cuore

MILANO – Un ragazzo di 18 anni è stato ucciso con un colpo di cacciavite al cuore dopo una lite in un bar. L’aggressore ha rischiato il linciaggio. Momenti di follia poco prima della mezzanotte di sabato in via Inganni, a Milano. Ancora da chiarire i motivi della rissa.

Il 18enne, di origini egiziane, è morto poco dopo in ospedale. Una rissa scoppiata tra il giovane e un altro uomo nel gruppo di stranieri che stazionavano in prossimità del locale, in via Inganni 2. A quanto sembra, una banale discussione da bar con un altro avventore sarebbe degenerata in tragedia. Sul posto due ambulanze e un’automedica. Gli amici del giovane hanno accerchiato l’aggressore e l’hanno gettato a terra, picchiandolo: l’uomo ha rischiato il linciaggio, finché i carabinieri non sono intervenuti.

Come riporta Daniele Bennati per Il Corriere della Sera, il 18enne è stato trasportato all’ospedale San Paolo, dove poco dopo è morto. L’aggressore è stato fermato. Sul fatto indagano i carabinieri della stazione di Porta Genova.

San raffaele

To Top