Cronaca Italia

Milano, auto d’epoca Volkswagen 181 perde ruota e colpisce motociclista: morto Vittorio Ramponi

Milano, Volkswagen 181 perde ruota e colpisce motociclista: morto Vittorio Ramponi

Milano, Volkswagen 181 perde ruota e colpisce motociclista: morto Vittorio Ramponi

MILANO – Vittorio Ramponi, motociclista di 39 anni, è morto dopo esser stato centrato dalla ruota che si è staccata da un’auto d’epoca, una Volkswagen 181, mentre percorreva il cavalcavia del Ghisallo, a Milano. Ramponi non è riuscito a schivare con la sua Triumph la ruota della vettura che procedeva nella direzione opposta.

L’uomo, impiegato in una agenzia pubblicitaria, guidava la sua Triumph Speed Triple quando, alle 10.55 di ieri, 30 agosto, gli è arrivato addosso il pneumatico perso dalla vettura d’epoca che a causa della velocità ha oltrepassato la barriera che separa le corsie di marcia ed è piombata addosso, all’improvviso, al centauro brianzolo.

Vittorio Ramponi non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto e ha sbattuto con violenza contro l’asfalto. Le sue condizioni erano apparse fin da subito disperate. Era stato trasportato all’ospedale in codice rosso, lì è deceduto poco dopo.

Sul posto è intervenuta la polizia locale per fare i rilievi. Ora si dovrà capire se la “Pescaccia” – nome con cui è nota l’auto d’epoca – fosse regolare e a che velocità stesse guidando il 35enne, anche se l’auto è intestata al padre.

To Top