Cronaca Italia

Modena, anziana lascia in eredità 100mila euro a… cani e gatti della città

Modena, anziana lascia in eredità 100mila euro a... cani e gatti della città

MODENA – Muore e lascia un quinto del suo patrimonio in eredità al canile e gattile di Modena: centomila euro per la cura degli animali e della struttura che li ospita. E’ la generosa decisione di Floriana Barbieri, morta a 71 anni nel novembre del 2015.

Solo in questi giorni il Consiglio comunale ha confermato con voto unanime, nella seduta di giovedì 16 febbraio, l’accettazione con beneficio d’inventario dell’eredità della donna già decisa dalla Giunta comunale.

Come spiega la Gazzetta di Modena, 

La delibera per l’accettazione dell’eredità è stata illustrata dall’assessore al Patrimonio Gabriele Giacobazzi che ha presentato il contenuto del testamento olografo, redatto nel dicembre 2014: la signora Barbieri ha scelto di sostenere con la propria eredità oltre ai gatti del Canile gattile intercomunale di Modena, anche la Lav Antivivisezione (dipartimento di Modena), l’onlus Wwf e l’Airc per la ricerca contro il cancro. Un quinto del patrimonio è infine destinata a un suo affittuario nominato anche esecutore testamentario.

Il patrimonio della signora Barbieri consiste in beni mobili e immobili: oltre 200mila euro in titoli e sul conto corrente, un fabbricato residenziale in via Confucio Basaglia 51, costituito da tre appartamenti, e vari beni mobili trovati negli appartamenti, per un valore totale di 300mila euro circa.

 

 

 

To Top