Cronaca Italia

Modena: presa a pugni e minacciata perché difendeva i gatti

L'articolo pubblicato da La Gazzetta di Modena

L’articolo pubblicato da La Gazzetta di Modena

MODENA – Presa a pugni e minacciata per aver difeso alcuni gatti nei pressi della discarica di Castelnuovo. “Quell’uomo – racconta la donna aggredita, Marcella Zangari – mi ha colpita con violenza al volto e se non fosse passato un ragazzo a fermare l’aggressione non cosa sarebbe potuto accadere”. La storia è raccontata da La Gazzetta di Modena.

L’aggressione è avvenuta in via Case Bruciate, dove Marcella da diversi anni cura una colonia di gatti: “Sono una ventina di gatti – racconta – che vivono nei pressi dell’isola ecologica. Prima all’interno, ora appena fuori, in un piccolo appezzamento di terreno comunale”.

Racconta ancora Marcella: “C’è un campo nomadi che confina proprio con l’isola ecologica. Quando i dipendenti chiudono la discarica ecco che dal campo nomadi inizia un via vai di persone che attraverso un buco nella recinzione si portano a casa tutto quello che può essere utile: rame, elettrodomestici ecc. Quindi non sono per niente contenti che ci sia una persona che li veda in azione. Me ne hanno sempre dette di tutti i colori, minacciando di uccidere i miei gatti e di farmi del male. Negli anni mi hanno anche lanciato sassi e segnato l’automobile, ma di certo io non ho mai pensato di smettere di accudire la colonia di gatti e nemmeno di denunciarli, perché altrimenti chissà cosa avrebbero potuto farmi”.

To Top