Blitz quotidiano
powered by aruba

Moggi alla Corona: ospite in discoteca tipo “tronista”, ma…

ROMA – Moggi alla Corona: ospite in discoteca tipo “tronista”, ma… Va bene che Maria De Filippi abbia sdoganato i “tronisti” della terza età, ma fa una certa impressione la notizia dell’ospitata di Luciano Moggi, 79 anni, in una discoteca di Avezzano, con tanto di manifesti. Purtroppo sabato scorso, al Glamclub della cittadina abruzzese, l’evento è saltato, cioè è saltata alla fine la partecipazione di Big Luciano, che ha marcato visita.

Sollecitato dalla giornalista del Corriere della Sera, Elvira Serra, ha detto di sentirsi bene, forse dimenticando di aver appena annullato la serata tramite certificato medico (tre giorni di riposo). Deve essersi pentito alla fine, forse una nuova carriera alla Fabrizio Corona, uno che gira l’Italia per disco-saloni da parrucchiere-locali facendo tanti di quei contanti da riempirci casa, sarebbe stata pure allettante ma insomma… Nella stessa location di Avezzano era passato anche Rocco Siffredi, per dirne uno.

Secondo il manager Settimio Santilli, a cui è venuta l’idea dell’ospitata di Moggi, l’ex dirigente bianconero sarebbe stata la star della serata ed era tutto già pronto e programmato per lui con tanto di regolare contratto. L’ex d. g. doveva garantire le proprie “prestazioni professionali” dall’1.30 alle 2.30 di notte ed era previsto nell’accordo anche il pernottamento in città. Alle 22.30 però l’invio del certificato medico che ha fatto saltare la serata, procurando imbarazzo all’organizzazione. Che peccato! (Michele Ruotolo, Calcionews24)