Cronaca Italia

“Mongoli in mongolfiera”: disabili offesi dal titolo de “La Voce di Mantova”

"Mongoli in mongolfiera": il titolo de "La Voce di Mantova" offende i disabili

“Mongoli in mongolfiera”: il titolo de “La Voce di Mantova” offende i disabili

ROMA – “Non volevamo offendere nessuno”, si scusano così dal quotidiano “La Voce di Mantova“. Per raccontare la disavventura di un gruppo di turisti tedeschi, il quotidiano ha giocato con le parole e usa “mongoli” come sinonimo di idioti.

Sabato 7 gennaio 2017 infatti, le locandine esposte davanti alle edicole della provincia di Mantova, avevano esposto la testata del quotidiano “La voce di Mantova” con questo titolo: “Mongoli in mongolfiera. A fuoco dopo l’atterraggio sui cavi dell’alta tensione”.

Un uso del termine, però, che non è piaciuto alla Ledha, la Lega per i diritti delle persone con disabilità, che ricorda l’utilizzo di “mongolo” per indicare non gli abitanti della Mongolia ma le persone con sindrome di Down, a lungo descritte in passato con questo termine dispregiativo. Una circostanza che spinge la Ledha a parlare di “parole che non vogliamo più vedere” e a chiedere le scuse del direttore del quotidiano incappato in questa vicenda.

Nessuna conseguenza per la comitiva che voleva provare il “brivido” del volo in mongolfiera.

 

To Top