Cronaca Italia

Montepulciano, accoltella a morte la moglie la sera prima dell’udienza di separazione

Montepulciano, accoltella a morte la moglie la sera prima dell'udienza di separazione

Montepulciano, accoltella a morte la moglie la sera prima dell’udienza di separazione

SIENA – Terzo femminicidio nel giro di poco più di 24 ore. Un operaio di 56 anni di Catania, ma residente a Chiusi (Siena), ha u****o a coltellate la ex moglie, una badante romena di 42 anni, la sera prima dell’udienza per la separazione. 

Secondo una prima ricostruzione, la sera di giovedì 13 luglio, intorno alle 21:30, l’uomo ha fatto irruzione nella casa delle anziane accudite dalla ex moglie e qui avrebbe preso un coltello dalla cucina e avrebbe inseguito la donna per tutta la casa, fino a bloccarla e colpirla. La donna è stata trasportata in ospedale, ma è morta venerdì mattina per le gravi lesioni riportate.

Secondo il racconto delle due anziane, terrorizzate, l’operaio si sarebbe fermato solo quando ha visto il corpo ormai a terra della donna. A quel punto, avrebbe gettato via il coltello da cucina e sarebbe scappato da una finestra. Solo allora le due signore hanno raggiunto il telefono e dato l’allarme ai carabinieri e al 118.

San raffaele

La donna, in gravissime condizioni, con ferite al fegato e al polmone destro, è stata trasferita all’ospedale più vicino, quello di Nottola a Montepulciano, e da qui poi al nosocomio di Siena dove è morta venerdì mattina alle 6.

Intanto sono cominciate le ricerche dei carabinieri che sono riusciti a rintracciare l’omicida nella zona sud di Montepulciano grazie al suo telefono cellulare. Dopo aver parlato con i militari, l’uomo si è quindi convinto a costituirsi. La coppia ha un figlio di nove anni.

To Top