Cronaca Italia

Montesilvano: Antonio Bevilacqua ucciso a fucilate nel pub

Montesilvano: Antonio Bevilacqua ucciso a fucilate nel pub

Montesilvano: Antonio Bevilacqua ucciso a fucilate nel pub (foto d’archivio Ansa)

MONTESILVANO – Omicidio questa notte in un pub di Montesilvano, in provincia di Pescara: Antonio Bevilacqua, classe 1996, rom con piccoli precedenti, è stato ucciso a colpi di fucile all’interno del locale da un uomo con un passamontagna. L’assassino è giunto al pub a piedi ed è poi fuggito via. Le indagini sono in corso a cura dei carabinieri del Nucleo investigativo di Pescara e del Gruppo di Montesilvano, coordinati dalla Procura di Pescara.

Racconta il sito Prima da noi:

Una vera e propria esecuzione è avvenuta ieri sera tardi nel Pub di via Verrotti BirrMi. Momenti di panico e sconcerto quando tra gli avventori si è presentato un uomo con il volto coperto e fucile imbracciato: si è guardato intorno ed ha fatto fuoco verso uno dei clienti.

Sarebbe stato esploso un solo colpo in volto che ha freddato Antonio Bevilacqua 21 anni di etnia rom, con piccoli precedenti penali.

Il killer è poi fuggito facendo perdere le proprie tracce.

Un evento che ha gettato il panico a Montesilvano e che farà discutere.

Da ore i carabinieri della compagnia di Montesilvano sono al lavoro per recuperare tracce lasciate sulla scena del delitto e ascoltare i testimoni.

To Top