Blitz quotidiano
powered by aruba

Multano la moglie, marito aggredisce i vigili: denunciato

TORINO – I vigili multano la moglie perché beccata alla guida senza cinture di sicurezza allacciate. Il marito accorre in suo aiuto e aggredisce gli agenti. Accade a Moncalieri, in provincia di Torino, dove un uomo è finito in manette per violenza a pubblico ufficiale.

L’episodio risale a lunedì 7 novembre: la scena si svolge in borgata Santa Maria dove era di stanza una pattuglia della polizia locale. I vigili fermano una donna che non indossava le cinture di sicurezza. Lei si giustifica sostenendo che abita poco distante e che il tragitto percorso era brevissimo. Ma quelli non sentono ragioni e cominciano a compilare il verbale di notifica della multa.

A quel punto la donna chiama in aiuto il marito, con il telefono cellulare. Poco dopo l’uomo compare sulla scena e inveisce contro gli agenti. Quando capisce che non c’è modo di convincerli, perde le staffe e li aggredisce fisicamente. Una volta riportato alla calma l’uomo è stato fermato e portato in caserma dove è stato formalmente denunciato per violenza a pubblico ufficiale.