Blitz quotidiano
powered by aruba

Multe bus, cambia legge: se non le paghi Equitalia può…

ROMA – Non paghi il biglietto sul bus e prendi la multa? Da ora in poi se non la paghi possono essere guai seri. Perché per decisione del governo, che ha blindato il provvedimento in una legge più vasta che passerà col volo di fiducia,  ora la riscossione delle multe sui mezzi di trasporto pubblici non pagate possono essere affidate a Equitalia.  Spiega Libero Quotidiano:

Proprio oggi, invece, verrà approvato – salvo intoppi – un emendamento al decreto enti locali (dl 113/2016), già blindato dal voto di fiducia del governo, che apre la strada per le municipalizzate ai servizi di Equitalia, almeno fino al 31 dicembre 2016, data prestabilità per la sua definitiva chiusura.

Finora solo Trenitalia aveva la possibilità di usufruire dei servizi diEquitalia, grazie a un trattamento di favore concesso dal 2009 dall’allora ministro Giulio Tremonti. Dalla conversione del Ddl in decreto, anche tutti gli altri operatori dei trasporti avranno modo di riscuotere tramite ruolo, come riporta Italia Oggi, potendo quindi pignorare parti dello stipendio, della pensione o del conto corrente, senza dimenticare le famigerate ganasce fiscali per l’auto di proprietà.