Cronaca Italia

Muore a 31 anni dopo operazione di mini bypass gastrico

Muore a 31 anni dopo operazione di mini bypass gastrico

Muore a 31 anni dopo operazione di mini bypass gastrico (Foto da Facebook)

BERGAMO – La Procura di Bergamo ha aperto un’inchiesta sulla morte di Sara Roncucci, deceduta a 31 anni dopo essersi sottoposta, tre mesi fa, ad un operazione di mini bypass gastrico. 

Secondo la denuncia dei familiari della donna, originaria di Asciano (Siena), la morte di Sara Roncucci sarebbe avvenuta dopo un lungo calvario iniziato a seguito di un intervento per il posizionamento di un “mini bypass gastrico”, avvenuto il 2 settembre all’ospedale delle Scotte di Siena, spiega il Corriere di Siena.

2x1000 PD

Roncucci, che viveva a Latina insieme al compagno e ai due figli, dopo essere stata dimessa dal policlinico senese ha accusato delle complicanze ed è stata ricoverata all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina per una grave emorragia addominale.

Colpita da un arresto cardiaco, è rimasta ricoverata in ospedale in coma, operata nuovamente e trasferita il 7 dicembre in una clinica specializzata nella riabilitazione neurologica, la Habilita di Zingonia (Bergamo). Ma la notte del 27 dicembre la situazione è precipitata e la donna è morta per arresto cardiaco.

La Procura di Bergamo, spiega Michele Andreucci sul Giorno, 

ha aperto un procedimento con l’ipotesi di reato di omicidio colposo (…). I familiari hanno presentato querela ai carabinieri di Zingonia e il pm Gianluigi Dettori, dopo aver fatto sequestrare le cartelle cliniche, ha iscritto nel registro degli indagati 25 tra medici e infermieri degli ospedali di Latina, Zingonia e Siena (dove la donna, dopo l’operazione, è stata visitata due volte): si tratta di tutti i camici bianchi che hanno avuto a che fare con la giovane. L’11 gennaio è in programma l’autopsia, che sarà effettuata dal medico legale Matteo Marchesi di Bergamo.

 

To Top