Blitz quotidiano
powered by aruba

Murano, ragazzo di 17 anni trovato morto: si è tolto la vita dopo una delusione d’amore

VENEZIA – Un ragazzo di 17 anni è stato trovato morto il 2 novembre sull’isola di Murano, vicino Venezia, dopo una notte di ricerche. Il giovane viveva sull’isola e si sarebbe tolto la vita per una forte delusione d’amore. Una tragedia che ha scosso i residenti dell’isola di Venezia, con il giovane ragazzo che era conosciuto nella piccola comunità di Murano.

Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo aveva appena concluso una videochiamata con la sua fidanzata con cui si stava lasciando. Poi la scomparsa, scrive il quotidiano La Nuova Venezia, con l’inizio delle ricerche fino al tragico ritrovamento nella zona poco frequentata di Sacca San Mattia:

“L’allarme era stato dato dalla sua ragazza nella serata di lunedì, quando, in seguito ad una videochiamata, aveva preso coscienza del rischio di un gesto estremo. Preoccupata per il fatto di non riuscire a ricontattarlo al cellulare aveva allora provveduto a chiedere aiuto. La perlustrazione si è protratta per tutta la notte, lungo le strade e le aree verdi di Murano, fino al drammatico rinvenimento.

Negli ultimi tempi il ragazzo stava attraversando un periodo buio, che mai avrebbe però potuto lasciar presagire un esito tanto doloroso. Numerose nei social le manifestazioni di affetto verso il giovane e di cordoglio nei confronti dei familiari da parte degli abitanti dell’isola, già nelle prime ore”.


PER SAPERNE DI PIU'