Cronaca Italia

Napoli, agguato a Crispano: ucciso Antonio Vitale, “affiliato al clan Cennamo

Napoli, agguato a Crispano: ucciso Antonio Vitale, "affiliato al clan Cennamo

Napoli, agguato a Crispano: ucciso Antonio Vitale, “affiliato al clan Cennamo

NAPOLI – Agguato a Crispano (Napoli), venerdì 17 marzo. Intorno alle 11 di mattina, riferisce Il Mattino, un uomo di 53 anni, Antonio Vitale, considerato dalle forze dell’ordine affiliato al clan Cennamo, attivo proprio nella zona di Crispano, è stato ucciso da una raffica di colpi di pistola.

L’omicidio, in pieno giorno, è avvenuto in via Bellini a Crispano, proprio nei pressi dell’abitazione di Vitale e del bar dei Cappuccini gestito da sua sorella.

Scrive il quotidiano campano:

Sul posto sono giunti due pm della Dda di Napoli ed i carabinieri della Compagnia di Casoria, guidati dal capitano Francesco Filippo, che hanno subito avviato le indagini per accertare la dinamica e il movente dell’omicidio. Vitale era sottoposto a regime di sorveglianza speciale e ricopriva un ruolo di spicco nel clan capeggiato da Antonio Cennano, detto «Tanuccio o’ malommo» morto per malattia il mese scorso.

To Top