Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, due uomini feriti alla schiena in un agguato

NAPOLI – Due uomini, Luigi De Micco, di 40 anni e Antonio Autore, di 23 anni, sono stati feriti alla schiena a colpi d’arma da fuoco in un agguato in via Cupo Molisso, nel quartiere di Ponticelli a Napoli.

Secondo quanto si è appreso, sono stati raggiunti dai proiettili esplosi da un’auto di passaggio il cui conducente indossava un casco. Trasportati all’ospedale Villa Betania, non vengono considerati in pericolo di vita. Scrive il Mattino:

Il pregiudicato Luigi De Micco,40 anni, ritenuto il capo dell’omonimo clan attivo nel quartiere Ponticelli, periferia orientale di Napoli, è stato ferito a colpi di pistola in un agguato avvenuto nel primo pomeriggio. De Micco – secondo la ricostruzione della Polizia – si trovava in compagnia di un altro pregiudicato, Antonio Autore, 23 anni, in vico Cupa Molisso.

I due sono stati raggiunti da due persone su un’auto, che indossavano caschi integrali, ed hanno aperto il fuoco. Almeno 15 i proiettili esplosi, che hanno raggiunto alla schiena e ad un fianco Molisso ed Autore.

Sull’agguato indagano gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Ponticelli.


TAG: