Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, Emanuele Pirozzi sale su obelisco, cade e muore

NAPOLI – Un giovane studente di 23 anni, Emanuele Pirozzi, è morto nella notte tra giovedì e venerdì, in piazza San Domenico Maggiore, nel centro storico di Napoli, dopo essere caduto da un obelisco sul quale si era arrampicato. Secondo quanto si è appreso il ragazzo era in compagnia di alcuni amici quando è successa la tragedia. Il 23enne è stato portato dal 118 nell’ospedale Loreto Mare dove i sanitari ne hanno constatato il decesso. La salma del giovane sarà sottoposta all’autopsia.

Il giovane, che ha riportato politraumi gravissimi in tutto il corpo, compresa la testa, è stato soccorso dagli operatori del 118 poco dopo le 2.30. Nonostante la corsa al Loreto Mare, non c’è stato nulla da fare. Dalle primissime testimonianze sembra che il 23enne – che si trovava con un gruppetto di amici – era riuscito ad arrampicarsi sull’obelisco di piazza San Domenico Maggiore: poco dopo avrebbe perso l’equilibrio schiantandosi al suolo. La salma del giovane sarà sottoposta all’autopsia.

Il giovane, insieme ad alcuni amici, stava festeggiando, forse un compleanno, quando ha deciso di compiere il gesto, quello di salire sull’obelisco, che gli è costato la vita. Secondo quanto si è appreso sarebbe scivolato e caduto rovinosamente a terra mentre cercava di scendere dal monumento. L’esame autoptico, che si terrà nel Secondo Policlinico di Napoli, servirà a ricostruire le ultime ore di vita del giovane, uno studente del Vomero.

Immagine 1 di 2
  • Napoli, Emanuele Pirozzi sale su obelisco, cade e muore
Immagine 1 di 2

TAG: