Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli. Folla assalta agenti per…proteggere uno scippatore

NAPOLI – Lo scippatore entra in azione e strappa una catenina d’oro dal collo di un passante. Gli agenti vedono la scena e intervengono per arrestarlo, ma la folla si scaglia contro polizia e carabinieri “rei” di aver cercato di arrestare un ladro colto in flagranza di reato. Questo l’episodio avvenuto nel quartiere Sanità di Napoli, con l’intervento della folla a difesa dei ladri che ha permesso al complice dell’arrestato di fuggire a bordo di uno scooter.

Il quotidiano Il Mattino scrive che i momenti di tensione sono stati alti quando i poliziotti e i carabinieri hanno sorpreso un uomo di 28 anni nello scippo di un passante e hanno cercato di arrestarlo, mentre la folla prendeva a calci l’auto degli agenti:

“Nei momenti dell’arresto però, molta gente del posto ha tentato di bloccare la cattura del 28enne provando in ogni modo di impedire ai poliziotti di ammanettarlo. In quel momento è passata anche una gazzella dell’Arma dei Carabinieri che, vista la ressa di persone in strada, ha aiutato gli agenti della Squadra Mobile che, nel frattempo erano riusciti a bloccare il giovane. Un residente, amico dell’arrestato, ha preso a calci l’auto dei Carabinieri danneggiandola visibilmente. Con non poche difficoltà poliziotti e carabinieri sono riusciti a ristabilire la calma. Nella tasca dei jeans del 28enne sono state rinvenute due catenine in oro spezzate, segno che quello commesso non era il primo scippo compiuto. La vittima, impaurita per quanto stava avvenendo, si è allontanata senza che i poliziotti potessero restituirgli la catenina. Sono in corso indagini per l’identificazione delle vittime. I poliziotti hanno accompagnato l’arrestato alla Casa Circondariale di Poggioreale”.


PER SAPERNE DI PIU'