Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, funicolare chiusa. Info e percorsi alternativi

NAPOLI – Napoli, traffico in tilt per la chiusura della funicolare. Nonostante fossero stati avvisati con una settimana di anticipo, molti utenti del servizio si sono recati alla stazione la mattina dell’1 agosto. Il risultato? Code impressionanti e traffico indiavolato nelle strade adiacenti.

Spiega Napoli Fanpage:

Lo stop previsto è di 300 giorni, circa 10 mesi per lavori di revisioni generale dell’impianto in cui il servizio sarà sostituito da navette che collegheranno il centro storico con la zona collinare. Nonostante la notizia fosse stata già resa nota nei giorni scorsi, questa mattina decine di persone, come riferiscono testimoni, si sono ugualmente recate alle fermate di piazzetta Fuga e dell’Augusteo, creando numerosi disagi alla circolazione. D’altronde, si parla di un bacino di utenza di circa 1500 persone ogni ora.

Si ricorda che a copertura del percorso Palizzi – Piazza Vanvitelli sarà attiva la Linea 635 tutti i giorni dalle ore 06:30 alle 23:30, con una frequenza di 30 minuti, a fronte dei 10 minuti di attesa della Funicolare per un totale di circa 70 passeggeri all’ora, un numero risibile rispetto alle reali esigenze della città. La stazione intermedia di Petraio-Palizzi resterà accessibile per tutta la durata dei lavori per facilitare il passaggio dell’utenza da una strada all’altra. Sul Corso Vittorio Emanuele sarà attiva la Linea C16 (Mergellina – Piazza Canneto) grazie alla quale sarà possibile effettuare l’interscambio con le fermate intermedie delle Funicolari Chiaia e Montesanto, poco distanti dall’impianto Centrale. Per raggiungere il centro città sempre dal Vomero si consiglia, tuttavia, l’utilizzo della Linea 1 della metropolitana.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'