Cronaca Italia

Napoli. Il “parco dell’amore” a pagamento sotto al cavalcavia: una sosta 25 euro

Napoli. Il "parco dell'amore" sotto al cavalcavia: sosta a pagamento 25 euro

Napoli. Il “parco dell’amore” sotto al cavalcavia: sosta a pagamento 25 euro

ROMA – Napoli. Il “parco dell’amore” a pagamento sotto al cavalcavia: una sosta 25 euro. Un “parco dell’amore”, qualche tenda cioè montata sull’asfalto, in una zona semi-abbandonata dove consumare rapporti occasionali con delle prostitute dell’est europeo, è stato scoperto e chiuso d’autorità sotto al cavalcavia dell’autostrada Napoli-Salerno, in un parcheggio di via Francesco Sponzilli, quartiere San Giovanni a Teduccio, periferia est di Napoli.

Il piccolo parcheggio, ovviamente abusivo, era stato trasformato dal titolare – Raffaele Esposito, un incensurato di 50 anni – in un’attività più redditizia sfruttando l’idea iniziale dei teloni di copertura delle postazioni auto all’ombra dei piloni di cemento dell’autostrada.

Allargandosi un po’, quei tendoni di plastica sono diventati le pareti di alcove di fortuna, un servizio supplementare decisamente più attrattivo della media, a prezzi di sconto. Una sosta a pagamento costava infatti 25 euro, tutto compreso.

Quando il nucleo radiomobile dei carabinieri, impegnati nei controlli di routine del territorio, si sono imbattuti verso le 23 nel parcheggio dell’amore mercenario hanno trovato il sito in piena attività: otto le postazioni prenotate, otto signorine dell’est europeo con altrettanti clienti. Sono stati quindi posti d’autorità i sigilli all’intera area, Raffaele Esposito è stato denunciato.

To Top