Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, in moto senza assicurazione: sospesi 6 vigili urbani

NAPOLI – Sei vigili motociclisti del Corpo della Polizia Municipale di Napoli, impiegati per controlli e sanzioni ai mezzi senza assicurazione, viaggiavano sui loro scooter privati senza polizza. Ne dà notizia oggi ‘Il Mattino‘ in un servizio (dal titolo ‘I vigili inflessibili che non pagavano l’assicurazione’) secondo il quale per i dipendenti è vicina la sospensione e la sanzione pecuniaria essendo stato già avviato il procedimento anche i danni all’immagine del Corpo.

Tra i sei, scrive il giornale,

anche un paio di dirigenti sindacali molto in vista nel corpo che fanno una brutta figura doppia. L’indagine è stata svolta dagli agenti di polizia giudiziaria del Corpo. Da almeno un mese tenevano d’occhio la sede dei motociclisti. Tenevano d’occhio quei mezzi a due ruote di proprietà dei loro colleghi che invece di essere parcheggiati all’interno della sede dei vigili urbani, dove ci sono gli stalli loro riservati, erano parcheggiati all’esterno, sulla strada, dove, tra l’altro, non è consentito. Un comportamento che ha destato sospetti.

I sei, a quanto si apprende,

temevano che parcheggiare i mezzi all’interno avrebbe dato modo ai loro colleghi di scoprire che non c’era copertura assicurativa. Una cautela che è costata loro invece cara. Proprio questo non parcheggiare i mezzi dove consentito ai motociclisti li ha fatti scoprire, sottolinea Il Mattino.