Cronaca Italia

Napoli, lui va a lucciole e trova lei che è sua moglie: scatta la rissa

Napoli, lui va a prostitute e trova lei che è sua moglie: scatta la rissa

Napoli, lui va a prostitute e trova lei che è sua moglie: scatta la rissa

NAPOLI – Lui, 51 anni, va a prostitute e trova lei, 37 anni, che è sua moglie. E’ accaduto domenica notte alla periferia Est di Napoli, dove una coppia di coniugi ha dato un grottesco spettacolo di sé in via Gianturco.

Dopo una serata in famiglia, a cena con i rispettivi suoceri, Nicola S. il marito col “vizietto” era uscito di casa simulando un impegno improrogabile. Poi, come spesso faceva da qualche tempo a questa parte, è andato a cercare compagnia tra le lucciole. Ma invece del solito posto, in piazza Garibaldi, ha scelto di sperimentare una nuova strada, avventurandosi su via Gianturco. Sulla strada, frequentata per lo più da nigeriane, l’uomo è rimasto colpito da una italiana. Ha accostato e ha abbassato il finestrino per la consueta trattativa sul prezzo e con grande stupore si è ritrovato davanti sua moglie.

Come mai l’aveva vista: minigonna quasi inesistente, tacchi a spillo e trucco appariscente. Così, colto di sorpresa, si è precipitato fuori dall’auto e l’ha aggredita verbalmente. Poi è passato anche alle mani, strattonando ripetutamente la donna. Fortuna che tra i passanti, divertiti e al tempo stesso spaventati dalla accesa discussione, qualcuno ha avuto la prontezza di chiamare la polizia.

Sul posto gli agenti sono intervenuti e hanno diviso i due coniugi litigiosi. Si è scoperto così che quella non era la prima volta che la moglie andava in strada a vendere il suo corpo. Colpa delle ristrettezze economiche in cui versava la famiglia, cui il marito contribuiva, spendendo i suoi soldi con altre donne.

 

 

To Top