Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, molotov contro caserma della polizia: ricercato un uomo

NAPOLI – Molotov contro la caserma della polizia “Iovino” a Napoli, che si trova a pochi metri dalla Questura del capoluogo campano. Il gesto è stato compiuto a notte fonda, intorno alle 2 di giovedì 8 settembre.

La bottiglia, una volta finita a terra, ha preso fuoco. Per fortuna, però, le fiamme non hanno provocato danni a cose o persone.

Ad accorgersi dell’episodio sono stati gli stessi agenti in servizio al posto di guardia della Questura, che hanno subito avvisato i colleghi. Sono in corso indagini per identificare l’autore del gesto.

L’accaduto è riportato da diversi quotidiani campani, come il Mattino, dove Nino Falco scrive:

Una molotov è stata lanciata intorno alle 2 di questa notte davanti alla caserma Iovino della polizia di Stato, di fronte alla Questura di Napoli. La bomba incendiaria, costruita con una pezza imbevuta di alcol e infilata in una bottiglia di birra, si è spaccata sull’asfalto tra la caserma e un bar in disuso.

L’uomo che l’ha lanciata è riuscito a scappare ma sono in corso indagini, avviate dal commissariato Decumani e poi passate in carico alla Digos, per identificare il responsabile che potrebbe essere un cittadino straniero.


PER SAPERNE DI PIU'