Blitz quotidiano
powered by aruba

Giugliano, rom scappano da polizia su Audi: corsa a 200 km/h

NAPOLI – Napoli, inseguimento a Giugliano a 200 all’ora. Il tutto in pieno giorno, dopo che la polizia aveva iniziato un controllo in un campo rom. Appena hanno visto gli agenti alcuni nomadi sono saluti su una potente Audi e sono scappati. La fuga non è stata fermata dagli agenti che, a bordo della loro auto, sono riusciti a toccare i 180 km/h, non abbastanza da raggiungere l’Audi. Ne parla il Mattino:

Un inseguimento a 200km orari sulla statale in pieno pomeriggio. È successo a Giugliano, dove un malvivente si è dato alla fuga facendo perdere le sue tracce. Gli agenti della Polizia, guidato dal primo dirigente Pasquale Trocino, stavano eseguendo un controllo nell’accampamento rom di Tre Ponti di Parete. Alla vista degli agenti uno dei nomadi è salito a bordo di un Audi blu di grossa cilindrata e si è dato alla fuga. Gli agenti si sono messi subito sulle sue tracce: l’Audi ha prima preso una strada sterrata e poi si è immessa su via Santa Maria a Cubito. Qui è iniziato un folle inseguimento, la Polizia ha ammesso di aver toccato picchi di 180 km orari per cercare di inseguire l’Audi ma non è stato sufficiente. Il nomade ha fatto perdere le sue tracce e si è dileguato. La vettura già in passato è stata segnalata per diverse rapine e furti. Su tutto il territorio sono stati piazzati posti di blocco nel tentativo di acciuffare il fuggitivo e bloccarne la fuga.