Blitz quotidiano
powered by aruba

Omogeneizzati scaduti, sequestrate confezioni a Napoli

Gli agenti hanno agito in seguito a un esposto che denunciava come, dopo l'acquisto di omogeneizzati, un bambino di 19 mesi avesse avuto come reazione vomito, diarrea e febbre per probabile intossicazione alimentare.

NAPOLI – La Polizia di Napoli ha sequestrato decine di confezioni di omogeneizzati in vendita presso un supermercato nel quartiere Posillipo. Gli agenti hanno agito in seguito a un esposto che denunciava come, dopo l’acquisto di omogeneizzati, un bambino di 19 mesi avesse avuto come reazione vomito, diarrea e febbre per probabile intossicazione alimentare, come diagnosticato dal medico della casa di cura “La Madonnina” dove il bambino era stato portato dalla madre.

Quest’ultima ha esibito lo scontrino rilasciato dall’esercente dove era stata acquistata la merce. All’atto dell’accertamento avvenuto alla presenza del responsabile del punto vendita, gli agenti hanno chiesto di poter controllare la merce esposta accertando la presenza di numerose confezioni di prodotti con scadenza al 31 dicembre 2014, al 30 aprile, al 31 luglio, al 30 ottobre e al 31 dicembre 2015.

Accertata la violazione e ipotizzando una cattiva conservazione del prodotto, la merce scaduta è stata sequestrata per la successive analisi di laboratorio che saranno svolte dall’Asl Napoli1, su disposizione dell’autorità giudiziaria.


TAG: ,