Cronaca Italia

Napoli, sparano a ex pentito e colpiscono 15enne che sta giocando a pallone

Napoli, sparano a ex pentito e colpiscono 15enne che sta giocando a pallone

Foto Ansa

NAPOLI – Un giovane di 15 anni è stato ferito alla natica sinistra da un colpo d’arma da fuoco sparato durante un agguato scattato sabato 1 luglio a Napoli con l’obiettivo di colpire un ex collaboratore di giustizia. L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio in piazza Tafuri, nella zona di Marianella. Il ragazzino stava giocando a pallone mentre l’ex collaboratore di giustizia, a piedi, stava passando in piazza.

In quel momento sono entrate in azione due persone in sella a uno scooter che hanno sparato un colpo di pistola contro l’ex pentito. Il proiettile, però, ha mancato l’obiettivo ed ha colpito il giovane che stava giocando con gli amici. L’ex pentito, illeso, è fuggito nella stazione dei carabinieri di Marianella. Tanta la paura tra la gente presente in quel momento nella piazza.

Il giovane è stato soccorso e trasportato dal 118 nell’ospedale S. Giovanni Bosco: le sue condizioni non sono state giudicate gravi. Come scrive Il Mattino 

San raffaele

“Il ragazzo ferito non si sarebbe accorto subito di essere stato centrato da una pallottola, se ne sarebbe reso conto soltanto quando, toccandosi la natica, si è sporcato di sangue. Il giovane, che non ha nessun rapporto con la criminalità, è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e accompagnato al Pronto Soccorso del San Giovanni Bosco, dove i medici lo hanno dichiarato fuori pericolo ma hanno deciso di trattenerlo per accertamenti e per valutare un intervento chirurgico per rimuovere la pallottola”.

To Top