Cronaca Italia

Napoli, suicidio a università Suor Orsola Benincasa: studente si butta giù

Napoli, suicidio a università Suor Orsola Benincasa: studente si butta giù

Napoli, suicidio a università Suor Orsola Benincasa: studente si butta giù (foto d’archivio Ansa)

NAPOLI – Un ragazzo è precipitato da un balcone dell’università Suor Orsola Benincasa di Napoli ed è morto. Il volo, di 15/20 metri, si è concluso in un cortiletto interno. Tutto lascia pensare che si tratti di un suicidio. Sul posto sono giunti i carabinieri.

Era uno studente dell’ Università il giovane che si è suicidato lanciandosi questa mattina da un balconcino al quarto piano dell’ Ateneo. Il giovane di 26 anni era iscritto al corso di Scienze e tecniche di psicologia cognitiva. Lo studente è precipitato al primo piano, accanto all’ Ufficio del Tirocinio degli insegnanti delle scuole primarie. Sul posto è giunta un’ ambulanza del 118, ma i medici hanno potuto solo constatarne la morte. Choc nell’ Università, dove numerosi studenti ed insegnanti hanno visto il corpo del giovane e le tracce di sangue. Sono intervenuti i Carabinieri, che stanno raccogliendo testimonianze per ricostruire i motivi del gesto.

Questa infatti la notizia data dal Mattino, che fornisce ulteriori dettagli:

Choc all’istituto universitario Suor Orsola Benincasa. Uno studente di 19 anni s’è tolto la vita lanciandosi nel vuoto. Il gesto ha lasciato sconcertati tutti i colleghi del giovane. Il ragazzo si sarebbe tolto il giaccone prima di lanciarsi di sotto.

To Top