Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, violenza di gruppo su ragazza di 15 anni: accusati in 11

CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI) – Undici misure cautelari sono state eseguite dai Carabinieri nei confronti di altrettanti ragazzi minorenni con l’ accusa di violenza ai danni di una ragazza di 15 anni di un piccolo centro del Napoletano. La violenza di gruppo risalirebbe ad alcune settimane fa. Una denuncia è stata presentata da parte della vittima.

Gli undici minorenni sono stati trasferiti in comunità di recupero, nei confronti di un dodicesimo accusato della violenza , minore di 14 anni, la Procura presso il Tribunale di Minorenni di Napoli procede separatamente.

Le indagini dei Carabinieri sono partite dalla denuncia della 15 enne che sarebbe stata filmata con un cellulare durante un rapporto con il proprio fidanzatino e successivamente costretta a rapporti con gli amici di quest’ultimo sotto la minaccia di pubblicazione su Internet del filmato.

Il pm ha ascoltato la ragazza con l’ aiuto di una psicologa ed ha raccolto alcune testimonianze sull’accaduto, che hanno portato all’identificazione di tutti i responsabili.

Inoltre, scrive l’Ansa, è parente di un boss locale il fidanzatino della 15 enne vittima delle violenze sessuali del branco. Circa un mese fa, la ragazza aveva denunciato ai militari di essere stata vittima di una serie di ricatti mediante i video prodotti dal giovanissimo fidanzato, con il quale aveva avuto un rapporto . La minaccia nei suoi confronti era la pubblicazione di un filmato realizzato durante il rapporto su un social network. La minaccia era stata rinnovata in successive occasioni, perché il gruppo aveva ripreso anche i successivi rapporti con gli altri amici del fidanzato. I carabinieri avevano sequestrato i telefoni cellulari ad un gruppo di minorenni, secondo le indicazioni fornite dalla ragazza.


TAG: