Blitz quotidiano
powered by aruba

Neonato schiacciato da fratello che saltava su letto: grave

Un bambino di quattro anni saltava per gioco sul lettone dei genitori, quando ha schiacciato il fratellino di soli due mesi che ora lotta per sopravvivere.

MILANO – Un tragico incidente domestico e un neonato di appena due mesi rischia di morire. E’ successo a Milano. I fatti risalgono allo scorso 22 gennaio, il bambino dormiva sul letto dei genitori, lo stesso dove il fratello più grande di quattro anni ha iniziato a saltellare senza accorgersi della sua presenza, avrebbe quindi perso l’equilibrio e sarebbe caduto sul neonato, letteralmente schiacciato dal peso.

Non appena si sono accorti di quanto era successo i genitori hanno chiamato i soccorsi, quando il piccolo è arrivato alla clinica Macedonio Melloni le sue condizioni sono apparse critiche, tanto da indurre i medici a trasferirlo immediatamente nel reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale Buzzi.

Qui il bambino è stato intubato ma tutt’ora la situazione appare critica: il fratellino gli è crollato addosso saltando provocandogli un grave pneumotorace, una perforazione del polmone che impedisce al piccolo di respirare in maniera autonoma, con tutte le conseguenze che comporta. La famiglia, distrutta dal dolore, non lo lascia un attimo, la speranza è che si riprende senza conseguenze troppo gravi.

Una tragedia, come riporta il Corriere della Sera,

che risveglia tutti i timori dei genitori e soprattutto delle mamme che, soprattutto nei primi mesi di vita del figlio, utilizzano il lettone per allattare, dormire insieme al bimbo senza doversi continuamente alzare la notte quando piange, giocare con il più grande mentre il bebè riposa.

Per gli esperti moltiplica i rischi di morte in culla: la sudden infant death syndrome (Sids) colpisce i bambini tra un mese e un anno di età. E il co-sleeping, ossia la condivisione del lettone matrimoniale, è pericoloso per l’eccesso di calore, una delle cause scatenanti della morte in culla. Fare dormire il neonato nel suo lettino a pancia in su e poco coperto sono due comportamenti sani che hanno portato a una drastica diminuzione dei casi di Sids (da uno ogni 1.300 nati a uno ogni 2.500 nati). È sbagliato invece allattare durante la notte e addormentarsi: è pericoloso anche per il rischio di schiacciare il bimbo. Eppure tutte le mamme l’hanno fatto più d’una volta. Cedendo alla stanchezza. C’è poi la condivisione del lettone per giocare.


TAG: ,