Blitz quotidiano
powered by aruba

Nicola Chiarion Sileni, chef arrestato: era senza patente e con cocaina

ROVIGO – È stato arrestato Nicola Chiarion Sileni, 43 anni, chef a Rovigo residente a Padova. Attualmente si trova ai domiciliari a casa della sorella, in attesa del giudizio per direttissima.

I poliziotti lo hanno bloccato sulla Transpolesana al volante di una Bmw 320 cabrio. Era senza patente, in tasca aveva due dosi di cocaina, mentre il resto della droga la nascondeva nella sua vecchia casa in provincia di Rovigo. Aveva anche materiale per il confezionamento e il taglio.

Gli agenti della Volante, scrive Il Resto del Carlino,

oltre ad arrestare Chiarion, hanno pure sequestrato poco più di mezzo etto di cocaina, un bilancino di precisione, e altro materiale per il confezionamento delle dosi. I poliziotti hanno fermato Chiarion venerdì scorso, 2 settembre, attorno alle 13 mentre era al volante della sua Bmw e stava viaggiando lungo la Transpolesana.

Non aveva la patente in quanto gli era stata revocata. Una volta sceso dall’auto, Chiarion ha consegnato spontaneamente agli agenti due dosi di cocaina, dicendo che era per uso personale. Ma gli investigatori, notando il suo stato d’agitazione, hanno provveduto a fare una perquisizione più accurata del veicolo. Hanno voluto vedere anche cosa c’era nel suo garage. Lì hanno trovato materiale per il confezionamento e il taglio della droga.

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'