Cronaca Italia

Nola, Arcangelo Sepe muore a 18 anni in incidente: amico alla guida era drogato

Nola, Arcangelo Sepe muore a 18 anni in incidente: amico alla guida era drogato

Nola, Arcangelo Sepe muore a 18 anni in incidente: amico alla guida era drogato

NAPOLI – Un’auto è finita fuori strada, si è ribaltata e ha sbattuto contro un muro. Arcangelo Sepe, 18 anni, è morto sul colpo mentre gli altri 3 amici in auto con lui sono rimasti feriti. Il giovane che era alla guida dell’auto è risultato positivo al test per alcol e droga dopo l’incidente mortale e per questo è stato arrestato per omicidio stradale e sarà processato per direttissima.

Il quotidiano Il Mattino scrive che l’incidente è avvenuto nella notte tra venerdì 31 marzo e sabato 1° aprile a Nola, in provincia di Napoli. A bordo della vettura che si è schiantata contro un muro dopo essere uscita fuori strada c’era un ragazzo di 18 anni, rimasto ferito. In auto con lui c’erano Arcangelo Sepe, morto ad appena 18 anni, e altri due amici di 17 e 18 anni che sono stati portati d’urgenza all’ospedale di Nola:

“A.S.. è morto a causa della gravità delle ferite riportate mentre il 17enne è stato portato nella clinica “Villa dei fiori” di Acerra, dove i medici gli hanno diagnosticato escoriazioni guaribili in 3 giorni. C.N. è stato trasferito all’ospedale Monaldi per un intervento chirurgico alla milza.

Il guidatore è risultato positivo agli esami tossicologici e alcolemici, sia per abuso di alcol che per uso di cannabinoidi. E’ stato così arrestato per omicidio stradale, dopo le formalità di rito è stato tradotto ai domiciliari in attesa di rito direttissimo”.

To Top