Blitz quotidiano
powered by aruba

Nomade cerca padre italiano per la figlia: a processo

PORDENONE – Voleva a tutti i costi trovare un padre italiano alla sua bambina così da assicurarle la cittadinanza italiana. Accade a Portogruaro, in provincia di Pordenone, dove un nomade è finito nei guai per aver provato a far registrare la figlioletta appena nata all’Anagrafe da un amico.

Il singolare caso risale a due anni fa, quando fu segnalato alla Procura di Pordenone dall’Ufficio Anagrafe del comune. Ora il nomade è giunto dinanzi al giudice per l’udienza preliminare.

Il sostituto procuratore Maria Grazia Zaina ha chiesto il rinvio a giudizio sia per il padre che per l’amico coinvolto. Sono accusati di concorso in alterazione di stato civile. 

 


TAG: